Corriere Sport

Martedì 12 Novembre 2019
Gerbaudo e Gators soli al comando. Gli accorgimenti chiave di Pro e Vbc. Una Futsal da corrida.
Postumi da weekend
Postumi da weekend

Quando il quadro è intrecciato e tenuto dal filo di analoghi destini.


L’ultima tornata di partite ci ha consegnato due squadre in testa ai rispettivi campionati: Gerbaudo e Gators. La compagine di volley ha risolto con autorevolezza (ma non senza essersi rimboccata le maniche) l’incognita Bresso (1-3), e beneficiato degli stop di Novi Ligure e Ets (oltre che del turno in meno di Yaka, ancora imbattuto e ospite sabato prossimo al PalaMarenco).

Il team di basket, invece, per godersi in solitaria la vetta della propria regular season doveva vincere a casa di chi lo appaiava in classifica, cioè Sagrantino, impresa materializzatisi nei minuti finali. Ancora una volta gli Alligatori di Diego Arese hanno dimostrato di avere e sfruttare più risorse degli avversari per quanto agguerriti, e che ora sanno che la difesa a zona è un invito a nozze per i tiratori scelti biancoverdi, in primis José Grosso (31 punti) ma non solo lui.


Pro e Vbc Savigliano venivano entrambe da due pesanti sconfitte di fila. Per rigenerare le rispettive squadre e riattivarne la classifica, mister Ballario e coach Porello hanno apportato dei correttivi in chiave pragmatica e prudenziale (squadra più coperta e accorta in un caso, gioco forse più scolastico e controllato nell’altro), propiziando i successi rotondi rispettivamente su Bisalta (0-3) e In Volley Chieri (3-0). Tra assenze, alti e bassi di rendimento e meccanismi da oliare, sia per la compagine di 1° categoria che per quella di serie C la congiuntura attuale richiede un atteggiamento da formichine.  


Alla voce exploit si associano anche la Futsal Savigliano (calcio a 5), che venerdì scorso aveva sconfitto e scavalcato il Bra (5-3) in un delicato (e bollente) scontro diretto made in Granda; e l’Atletico Racconigi, che nell’altro girone di prima categoria nei nostri monitor ha piegato la capolista Villarbasse (2-1), dando prova che l’attuale bassa classifica non ne riflette il potenziale.


Tornando al girone F, il Marene continua a perdere i pezzi ma ancora una volta è riuscito a metterci una pezza, acciuffando il pari casalingo con l’Ama Brenta Ceva (2-2). Sempre più a fondo la Saviglianese (terzultima), ineluttabilmente malmenata dal Sant’Albano capolista (0-6).


In casa Amatori Basket, le prestazioni dell’Eurotec stanno lievitando ma senza sbloccare la classifica (78-91 da Trecate, ma tabellone in parità a fine terzo quarto). Venerdì sera la trasferta contro College, team anch’esso a 0 punti, ha già il gusto forte della sfida salvezza.


g.g.


Servizi, analisi e commenti nell’edizione cartacea del mercoledì 


Gianluca Gavatorta
Condividi: