Corriere di Savigliano

Mercoledì 11 Dicembre 2019
Grazie a un inaspettato tesoretto di circa centomila euro, arrivano gli sconti sulla Tari
Rifiuti per una volta meno cari
Rifiuti per una volta meno cari

SAVIGLIANO - Anche se nei casi più fortunati si tratta al massimo di una decina di euro di differenza rispetto a quello passato, il fatto che il prossimo bollettino rifiuti sia più “leggero” diventa notizia. Abituati a continui ritocchi all’insù di bollette e servizi, i saviglianesi indubbiamente apprezzeranno la scelta di redistribuire il tesoretto di circa centomila euro che l’Amministrazione si è ritrovata tra le mani con il nuovo appalto rifiuti. «È un piccolo segnale, ma abbiamo voluto darlo - dice l’assessore al Bilancio, Michele Lovera, che nei prossimi giorni presenterà il resoconto con gli incassi e le spese pubbliche previste per il 2020 in un incontro -. Sul fronte rifiuti, abbiamo anche voluto premiare gli anziani che risiedono alla casa di riposo e chi opta per pannolini lavabili invece di quelli usa e getta». Ma se quest’anno si può tirare un sospiro di sollievo, quelli successivi potrebbero riservare brutte sorprese. «Si sta ipotizzando di applicare una tariffa unica per tutto il Consorzio: per Savigliano sarebbe una stangata».


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Andrea Giaccardi
Condividi: