Corriere di Savigliano

Lunedì 16 Dicembre 2019
Regalati dall’artista saviglianese Margherita Nicolino al reparto di Nefrologia e Dialisi
Opere d’arte per confortare i pazienti
Opere d’arte per confortare i pazienti

SAVIGLIANO - Cerimonia di consegna di alcuni mandala (forme geometriche della tradizione orientale) realizzati dall’artista saviglianese Margherita Nicolino al rinnovato reparto di Nefrologia e Dialisi che ha da poco cambiato sede. «I pazienti del nostro reparto hanno una malattia cronica – ha detto il direttore della struttura Marco Formica – e perciò sono costretti a tornare più volte alla settimana, spesso per tutta la vita, così dobbiamo fare tutto il possibile per rendere familiare e accogliente questo ambiente. Questo è un aspetto molto importante per un ospedale tanto che, in alcuni stati come la Svezia, vige l’obbligo di esporre opere d’arte al suo interno». I nuovi protagonisti delle pareti della Dialisi sono i numerosi mandala donati da Nicolino a scopo benefico che, grazie alle loro forme geometriche e alle simmetrie, riescono a rapire lo sguardo di chi li guarda e a farlo estraniare per qualche momento dalla realtà. «Inizialmente ho cominciato a dipingere queste figure perché ero stata completamente rapita dai loro innumerevoli significati nascosti e perché, man mano che lavoravo su questo progetto, mi sono accorta di come riuscivo a far emergere tutto il mio istinto, riuscendo a isolare i miei pensieri – racconta l’artista –. Un mandala vuole rispecchiare la perfezione della natura e quindi ogni disegno è stato creato con l’inserimento di cerchi, di triangoli e di tutti i colori che compongono lo spettro visivo, il tutto seguendo una data regolarità che è il concetto che sta alla base di questo tipo di arte». 


Redazione
Condividi: