Corriere dei Paesi

Giovedì 12 Dicembre 2019
Il ministero varerà un bando per la gestione
Eliporto presso l’area di servizio di Marene
Eliporto presso l’area di servizio di Marene

MARENE - Se n’era parlato qualche tempo fa, in pieno decreto soppressione che doveva cancellare una serie di aree di servizio autostradali, tra cui quella al Rio Colorè di Marene, sulla A6. I gestori Alberto Vinai e la moglie Lorella, appoggiati dai dipendenti e supportati dalle associazioni di categoria, si erano fermamente opposti alla chiusura, con tanto di sit-in e petizioni. Oggi sono ancora lì a svolgere il loro servizio, dalle sei meno un quarto del mattino, con l’apertura, fino alle 22. Ora però pare si faccia strada una nuova difficoltà. Si tratta del bando di affidamento dell’area che il ministero dovrebbe varare a breve. L’incognita è se potranno vincere contro colossi italiani pronti a prendersi il sito che, a quanto pare, fa gola non poco. La motivazione è legata al fatto che proprio lì dovrebbe sorgere un eliporto. Era stata l’Autostrada dei fiori, in periodo di soppressioni, a chiedere di mantenere l’area con la proposta di una pista d’atterraggio ed un piazzale per i controlli tecnici su strada dei veicoli pesanti, di certo una scelta che garantirebbe l’esistenza dell’area di servizio, ma ora gli interrogativi sono legati al bando per la gestione.


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: