Corriere Sport

Martedì 17 Dicembre 2019
Ai Gators il derby e il titolo anticipato di campioni d’inverno. Pro: ritorno con vittoria per Roger Fazio. Calcio a 5: Futsal in coda al giro di boa.
Postumi da weekend
Postumi da weekend

di gianluca gavatorta


(tempo di lettura: 1’42’’)


L’ultimo cartellone smantellato si chiudeva, a mo’ di gran finale, con il derby di basket di serie D tra le pantere dell’OpenSpace e i Gators. Pronostico e tradizione rispettati, una tradizione che perdura da 9 stracittadine. Ma il tabellone fermatosi sul 65-69 dice con sincerità che non c’è (stata) la grande differenza ipotizzata a settembre. Le Pantere hanno disputato una buonissima partita, come del resto la loro stagione sin qui. Sennonché la squadra di coach Arese ha risorse inesauribili anche quando non sfonda il tetto dei 70 punti. Per quel che vale, il successo al PalaFerrua assegna agli Alligatori il titolo di campioni di inverno con 2 giornate di anticipo (+ 4 su Sagrantino e scontro diretto a favore).


Ex aequo con il Sant’Albano (siamo al calcio, Prima Categoria girone F) è invece quello dello Scarnafigi, che passa a Ceva in pieno recupero a dispetto dell’uomo in meno. Sotto una buona stella il ritorno di Roger Fazio (di fatto in tribuna per un cavillo burocratico) sulla panchina della Pro Savigliano: i tre punti (1-0 al Murazzo) erano prioritari; per un gioco organizzato e brillante se ne riparlerà dopo la sosta, quest’anno breve (neve permettendo). Stessa affermazione (di misura e in casa) di un Atletico Racconigi che sta scalando il girone E.


Neanche stavolta (3-1 all’Alto Canavese) il Gerbaudo ha mancato la vittoria, confermandosi capolista imbattuto come i Gators. La Vbc Savigliano e il Go Old Racconigi hanno sfruttato il turno “morbido” per avvicinarsi ai piani nobili della classifica, entrambi per 3 a 0 contro le ultime dei rispettivi gironi di C, Gaglianico e Borgofranco.


La condizione di Cenerentola identifica la Futsal Savigliano al giro di boa. I giovani del duo Sichera/Leo stanno facendo bene nel campionato Under 21 (secondo posto), mentre tribolano in quello senior di C1. Togliersi l’etichetta che vorrebbe dire retrocessione diretta non sarà facile, ma nemmeno impossibile. A patto di fare punti negli scontri diretti, tutti concentrati nella prima metà del girone di ritorno.


Foto di e. gaviglio

Servizi, commenti e analisi nell’edizione cartacea del mercoledì mattina


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Gianluca Gavatorta
Condividi: