Corriere di Savigliano

Lunedì 23 Dicembre 2019
Banca Crs rinnova la convenzione con Ascomfidi per sostenere gli imprenditori del settore
Cinque milioni in aiuto del commercio
Cinque milioni in aiuto del commercio

Con la firma del presidente della Banca Cassa di Risparmio di Savigliano Francesco Osella e del vice presidente di Ascomfidi NordOvest, nonché presidente di Confcommercio di Cuneo, Luca Chiapella, si è siglato il rinnovo della convenzione a sostegno del mondo del commercio. Un accordo stipulato con l’obiettivo di agevolare nel credito e nella crescita gli operatori del commercio associati. «Il fondo di 5 milioni di euro - spiega Osella – potrà essere utilizzato per finanziare le imprese per importi fino a 100.000 euro con una durata fino a 7 anni. I finanziamenti potranno essere richiesti anche per l’inizio delle attività e esigenze legate alla liquidità e scorte. I tassi applicati saranno particolarmente vantaggiosi, proprio per dare un sostegno reale e concreto all’attività degli operatori commerciali. Questo è ciò che pensiamo debba fare una banca del territorio, pilastro della nostra mission». La collaborazione nasce non soltanto con l’intento di erogare finanziamenti ad imprese che ne abbiano l’esigenza, ma con la volontà, grazie alla consulenza ed al supporto che ogni soggetto può fornire, di indirizzare le aziende verso le scelte più adeguate al raggiungimento dei propri obiettivi. «Vogliamo diventare un punto di riferimento per gli associati Ascom – aggiunge Emanuele Regis, direttore generale Crs - per condividere insieme progetti, iniziative e attività di sviluppo. In questo momento stiamo lavorando per fornire agli esercenti un supporto a 360 gradi ed è in quest’ottica che stiamo creando un pacchetto di convenzioni con i principali operatori nel campo dei pagamenti. Lo scopo è offrire un ampio ventaglio di possibilità agli operatori ed aiutarli con la scelta dei convenzionamenti più adatti a loro ed ai loro clienti. Va in questa direzione il nostro accordo stipulato con Satispay, che prevede da parte nostra anche la disponibilità al supporto nella compilazione delle pratiche relative». Soddisfatte anche le associazioni di categoria coinvolte: «Questo accordo rimarca il ruolo fondamentale che la nostra organizzazione ricopre come punto di riferimento per le piccole e medie imprese, un compito particolarmente importante anche nel mondo del credito sempre più complesso e rigido per essere gestito in autonomia. Confcommercio accompagna e sostiene le imprese che vogliono investire», dichiara il presidente di Confcommercio Savigliano Agostino Gribaudo. «Questa operazione dimostra l’attenzione che una banca del territorio come Crs vuole dedicare a chi intende fare impresa, in un momento in cui il tessuto imprenditoriale, commerciale e turistico ha bisogno di sostegno per confermarsi, insieme ai servizi, trainante per l’economia del Paese», conclude Luca Chiapella.


Redazione
Condividi: