Corriere di Savigliano

Mercoledì 15 Luglio 2020
Nella notte tra venerdì e sabato ignoti sono entrati nell’attività di viale Marconi
Ingente furto nella palestra Duke
Ingente furto nella palestra Duke

Cassetti rovesciati, soldi rubati, macchinette del caffé aperte e molti oggetti trafugati comprese tre biciclette da corsa di valore. Questo il bottino del furto alla Palestra Duke di corso Vittorio Veneto avvenuto nella notte tra venerdì e sabato. «Sabato mattina sono andato per aprire il locale e ho trovato un disastro all’interno dei locali», spiega uno dei titolari Paolo Lanfranco.

Stando alle prime ricostruzioni i ladri, sicuramente più di uno per la quantità di oggetti anche mediamente pesanti portati via, sono entrati nel cancello e hanno aperto la serratura. Poi la porta posteriore da cui, probabilmente hanno caricato la refurtiva su un camioncino. Un furto strano, effettuato molto probabilmente da qualcuno che non conosceva il locale e che è andato alla cieca, portando via tutto quanto possibile. «Credo semplicemente che sapessero che questa era una palestra, hanno aperto la porta e hanno rubato, non penso che sia stato un nostro cliente abituale che, anzi, da quando hanno saputo del furto, sono stati tutti molto corretti e affettuosi con noi e voglio ringraziarli per il sostegno», aggiunge Lafranco. «So che da alcune settimane, soprattutto il venerdì sera, c’è un gruppo di ladri in azione - prosegue Lanfranco -: mi hanno detto che soltanto venerdì scorso sono entrati in almeno altre due case private, mentre nelle settimane precedenti hanno rubato anche in altre attività commerciali».

I titolari della palestra hanno presentato regolare denuncia ai carabinieri che stanno investigando sull’accaduto.


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Francesco Gerbaldo
Condividi: